Quando la campagna anti-graffiti serve a qualcosa… [foto]


Ripulendo i muri di piazza Aldrovandi, spunta un “reperto” che in effetti era un peccato fosse nascosto alla vista dei passanti.

17 maggio 2010 - 20:25

Alcuni giorni fa il teatrino della campagna anti-graffiti ha messo in scena l’ennesima tratta, con l’avvio in pompa magna dei lavori di ripulitura dei portici di piazza Aldrovandi: sfilata di autorità cittadine, brindisi e volontari all’opera per staccare dai muri manifesti e volantini. Per una volta, però, il teatrino è servito a qualcosa. Ripulendo una colonna, infatti, è emerso un “graffito” che in effetti era un peccato tenere nascosto sotto dei vecchi manifesti…

> Guarda la foto:

Immag0248

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati