Val di Susa, Vag61: ” Solidarietà a Fabiano e a tutti i compagni fermati e torturati in Val di Susa”


Riceviamo e pubblichiamo il comunicato di solidarietà di Vag61 ai compagni colpiti dalla violenza delle forze dell’ordine durante la grande giornata di lotta di ieri.

04 luglio 2011 - 15:05

Una grande giornata di lotta quella che ieri ha visto valligiani e solidali battersi per  difendere  il proprio territorio e i beni comuni. Una giornata in cui la determinazione di tutti e tutte ha permesso di riconquistare il presidio, violentemente sgomberato dalle forze dell’ordine lunedì, e di ribadire ancora una volta la contrarietà della valle al progetto di devastazione della Tav.

A questa straordinaria sollevazione popolare il Governo continua a rispondere con la violenza delle manganellate, dei lacrimogeni, delle umiliazioni e delle torture. Vag61 esprime tutta la solidarietà e la vicinanza a Fabiano e a tutti gli altri compagni fermati e torturati dalle forze dell’ordine. Libertà per tutti, subito!

Vag61- Spazio libero autogestito

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati