Usb porta al Comune laurea in “Incoscienze politiche”


Oggi presidio itinerante dalla Provincia al Comune, passando per banche ed Ausl: “Via il governo Monti”.

15 dicembre 2011 - 18:06

Grande partecipazione al presidio itinerante indetto dall’USB contro le politiche del governo Monti. Oltre 200 persone hanno sfilato per il centro di Bologna dietro lo striscione “via il governo Monti”. La mobilitazione è partita da piazza Rossini sotto la sede della Provincia in cui si è tenuta una partecipata assemblea dei lavoratori che rischiano il posto di lavoro a causa della chiusura dell’ente.

Diverse sono state le tappe del corteo: Unicredit contro il furto da parte delle banche; la sede AUSL di via Castiglione contro i tagli alla sanità e infine a palazzo D’Accursio per manifestare contro le politiche della giunta Merola. E’ stata inoltre consegnata una laurea ad honorem al capo di gabinetto Marco Lombardelli in “incoscienze politiche” per i tagli al salario dei dipendenti comunali, al welfare e contro la disdetta delle relazioni sindacali con l’USB.

La mobilitazione proseguirà stasera alle ore 19 presso l’aeroporto Marconi di Bologna di fronte al varco TNT in appoggio ai lavoratori delle Coop in appalto per i quali sono già state legalizzate da tempo le deroghe al contratto nazionale.

Usb Bologna

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati