Servizi sociali: chiude anche il Centro diurno di via Busacchi


.

27 ottobre 2010 - 17:44

Ha iniziato il Comune di Bologna, poi ha proseguito l’Ausl. La scelta è la stessa: eliminare servizi per gli utenti più deboli. Questa volta tocca ai pazienti psichiatrici del Centro di via Busacchi, un servizio attivo da anni: persone che, attraverso laboratori di sartoria e giardinaggio, avevano trovato la possibilità di aggiungere piccole opportunità di reddito alle magre pensioni di invalidità. Leggi l’articolo.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati