Roma / Ieri sciopero generale di Usb e Slai Cobas, cinquantamila in piazza


A Bologna forte adesione tra i lavoratori Atc

12 marzo 2011 - 16:22

“Uniamo le lotte, mettiamoli in crisi”, il grande striscione di apertura. Tra le ragioni dell’astensione: la difesa dell’occupazione e del contratto nazionale, lo sblocco dei contratti pubblici, il no al modello Marchionne e alla delocalizzazione degli impianti produttivi.
A Bologna lo sciopero ha avuto particolare successo tra i dipendenti Atc: all’85% l’adesione secondo il sindacato Usb, inferiore, ma non di molto, il dato diffuso dall’azienda (65%)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati