Riapre Piazza Verdi, Polizia compresa


Domenica inaugurazione con sindaco e prorettore Nicoletti, e da subito torna dopo oltre due anni il presidio fisso delle forze dell’ordine. Merola: rimetterò mano agli orari dei locali. In stazione arriva l’esercito

29 settembre 2011 - 18:47

Si stanno concludendo i lavori di ripavimentazione che tengono occupata Piazza Verdi da mesi, e domenica a brindare alla riapertura ci saranno il sindaco Virginio Merola e il prorettore Roberto Nicoletti.

Con la riapertura tornerà anche la paranoia antidegrado sotto forma di presidio fisso delle forze dell’ordine, come annunciato ieri al termine del Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza riunitosi sull’onda emozionale dell’omicidio degli scorsi giorni in via Battindarno. Polizia e Carabinieri, nelle ore serali, hanno stazionato nella Piazza per anni, finché nella primavera 2009 la pretesa di far alzare chiunque vi sedesse, multando i reticenti, fece aumentare la tensione al punto di scatenare una rabbiosa sollevazione dei giovani presenti. Da allora agenti e militari dell’arma si erano prudentemente ritirati con i loro mezzi in Largo Respighi

Ma non è tutto. Il sindaco, che siede nel comitato con presidente provinciale, prefetto, questore,  e i comandanti di carabinieri, municipale, finanza e reggimento contraerei Ravenna, ha annunciato che “per contribuire al miglioramento delle condizioni di vivibilità della zona universitaria ed in particolare di piazza Verdi e via Petroni, procederà ad un riesame degli orari e ad una revisione delle  deroghe agli orari di chiusura concesse agli esercizi pubblici dell’area”.

E se le forze di polizia si occuperanno della zona universitaria, per i dintorni della stazione ferroviaria sarà attivato un presidio notturno dell’esercito: benvenuti a Bologna!

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati