Requiem – partitura per voci spezzate


Fino a domenica 8 novembre’09 alle ore 21, presso il teatro ITC di San Lazzaro. Di Stefano Tassinari con Matteo Belli.

06 novembre 2009 - 00:19

Come suggerisce il titolo, “Requiem – partitura per voci spezzate” vuole essere una sorta di “preghiera laica”. Alla celebre composizione mozartiana si  alternano e sovrappongono i monologhi attraverso i quali lo scrittore bolognese Stefano Tassinari cerca di far rivivere alcuni tra i più grandi poeti e intellettuali del secolo passato; uomini e donne  le cui voci furono brutalmente spezzate dai regimi dittatoriali e autoritari che hanno attraversato la storia del Novecento. Dalla voce dell’attore Matteo Belli, ascoltiamo dunque le parole che lo scrittore bolognese immagina pronunciate dalle vittime stesse, che descrivono gli ultimi istanti della loro vita o quelli immediatamente successivi la loro morte. Dalla triste rassegnazione di Tamara Bunke mentre s’incammina lentamente verso le camere a gas di un campo di concentramento, alla disperata solitudine di Benjamin, bloccato al confine tra la Spagna franchista e la Francia occupata dai nazisti; dal ricordo nostalgico che Victor Jara rivolge alla madre prima di cadere sotto i fucili di Pinochet, all’orgoglio sprezzante di Esenin, conscio della sua grandezza quanto della sua solitudine e così via per tutti i dodici grandi personaggi che hanno accompagnato la storia del secolo passato. Che provengano dall’Inferno o dal Paradiso le voci di questi grandi personaggi penetrano lo spettatore attraverso le note di Mozart, che ne lubrificano l’animo. Uno spettacolo senza dubbio utile a mantenere vivo il ricordo di chi ebbe la forza di sperare in un mondo migliore quando nessuna luce appariva all’orizzonte e che preferì crollare sotto i colpi delle dittature, piuttosto che piegarsi alla loro barbarie. Chiude lo spettacolo un testo dedicato dallo stesso Tassinari a Francesco Lorusso, ucciso a Bologna dalle Forze dell’Ordine l’undici Marzo 1977 .

In programmazione presso l’ITC di San Lazzaro da giovedi 5 a domenica 8 novembre’09 alle ore 21

testi: Stefano Tassinari
voce recitante: Matteo Belli
pianoforte: Duo Clavier (Paolo Dirani e Mauro Landi)
immagini: Luca Gavagna

> Info

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati