“Raiperunanotte”, la polizia impedisce di esporre uno striscione contro i Cie


Sei attiviste di “Noi non siamo complici” fatte uscire dal Paladozza e identificate.

25 marzo 2010 - 22:06

Sei attiviste di “Noi non siamo complici”, entrate all’interno del Paladozza, pochi minuti fa hanno tentato di esporre uno striscione contro i Cie nel corso della manifestazione “Rai per una notte” con Michele Santoro. Lo striscione recitava: “Stop deportation” (nelle ultime settimane il blog di “Noi non siamo complici” sta raccontando la storia di Joy). Agenti della digos, però, hanno impedito alle attiviste di srotolare lo striscione, portandole all’esterno ed identificandole.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati