Pulizie a giorni alterni nelle scuole emiliano-romagnole?


E’ il suggerimento, diffuso in una nota, dell’ufficio scolastico regionale per far fronte ai tagli.

14 gennaio 2010 - 20:18

Meno pulizia nelle scuole nel 2010. E’ la decisione dell’ufficio scolastico regionale per far fronte al taglio del 25% della spesa per gli appalti prevista per l’anno appena cominciato. Vengono quindi tagliate le risorse  e l’Usr suggerisce, tramite una nota, ai dirigenti scolastici di fare effettuare le pulizie degli edifici scolastici a giorni alternati per ridurre le spese.Protesta la Flc-Cgil che chiede il ritiro della nota, considerandola lesiva della salute del personale e degli stessi alunni, e che si apra un confronto per trovare soluzioni alternative che non penalizzino lavoratori e studenti.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati