Pistoia, arrestato dai Carabinieri muore in caserma


Forse a causa di un sedativo somministrato in dose letale. Ne dà notizia il giornale online livornese SenzaSoste, da cui ripubblichiamo il redazionale

20 ottobre 2009 - 17:57

Un giovane di 24 anni è morto nella notte poco prima di arrivare all’ospedale di Pistoia e dopo essere stato arrestato e trattenuto all’interno della caserma dei carabinieri.

Secondo la ricostruzione fornita dall’Arma (al momento non esistono altre versioni e difficilmente ne usciranno di nuove), al ragazzo sarebbe stato somministrato un sedativo da parte del medico del 118 per le sue intemperanze. Il giovane, sempre secondo la versione dei carabinieri, sarebbe stato arrestato intorno alle 21,30 di lunedì in stato di ebbrezza con l’accusa di aver rapinato l’ex fidanzata. Il sedativo, somministrato in dosi letali oppure incompatibile con il tasso alcolemico del giovane (delle due l’una altrimenti esiste una terza ragione al momento ignota), ha portato alla morte del 24enne. A mezzanotte, quando i carabinieri hanno chiamato di nuovo il 118 perché il fermato non dava cenni di vita, a nulla sono valsi i tentativi di rianimazione del personale medico.

La magistratura ha aperto un’inchiesta disponendo l’autopsia in programma mercoledì mattina. (red.)

(da SenzaSoste)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati