Per il #GlobalMay 15 un esorcismo contro il debito


Martedì 15 maggio’012 alle 18 in piazza Nettuno: “Vade retro austerità! Vade retro sacrificio!”. Ieri 12M: azione comunicativa al Pincio, Piazza precaria [foto] e Take the square parade.

13 maggio 2012 - 17:07

“Il ricatto del debito sta entrando prepotentemente nella tua vita! Solo un esorcismo collettivo può fermarlo!”. E’ per questo che Santa Insolvenza invita tutte e tutti ad una nuova processione, costruendo una nuova tappa del #GlobalMay. L’appuntamento è per martedì 15 maggio alle 18 in piazza Nettuno, in occasione della giornata internazionale di lotta del 15M, per muoversi verso alcuni luoghi della città “dove alligna il Male”.

Ieri, intanto, anche Bologna ha partecipato alla mobilitazione mondiale del 12M. Ha iniziato il LabCom con un “happening comunicativo” al Pincio, lungo via Indipendenza, al grido di “Global strike!”. L’iniziativa “ha attirato l’attenzionedi molti passanti fermatisi a scattare foto della ‘statua parlante’ del Pincio”, spiega il LabCom. Più tardi, Piazza precaria in piazza XX Settembre con Santa Insolvenza e la campagna #GlobalMay: pranzo sociale, musica dal vivo e banchetti informativi (Acqua bene comune, No People Mover, Asia, Coordinamento dei collettivi antagonisti, Mujeres libres, Coordinamento operatori sociali) fino a sera. Uno striscione, inoltre, ha ricordato lo scrittore Stefano Tassinari, scomparso pochi giorni fa: “Tra l’utopia di chi insegue gli orizzonti e gli orizzonti stessi che si spostano per noi”. Infine, Cua e Cas hanno sfilato per le strade del centro con la “Take the square parade”, che ha sanzionato una banca e lasciato un messaggio contro i test Invalsi sulla sede dell’ufficio scolastico provinciale.

> Le foto dalla Piazza precaria (Flavia Sistilli):

.

.
> Il comunicato di Santa Insolvenza sul 15M:

Processione di Santa Insolvenza_Esorcismo contro il debito!

Il tuo incubo ricorrente è un enorme ufficiale giudiziario che ripete con un ghigno sinistro “Ecco la sua cartella esattoriale… mi segua… mi segua… mi segua…”?

Lo schermo del bancomat visualizza un saldo disponibile che mortifica ogni tuo desiderio?

Una vergogna cieca ti assale mentre apri il portafoglio?

Mandare curriculum è diventato il tuo lavoro?

Quando ti dicono “dai, non è colpa tua…” tu percepisci solo le parole “COLPA TUA”?

Se la Camusso parla ai lavoratori ti senti inadeguato perché non parla a te?

Hai stretto così tanto la cinghia che la tua vita è diventata inconsistente?

Pensi che tutti vadano in vacanza in posti esotici e, per non essere da meno, ti chiudi in casa per 15 giorni con le tapparelle abbassate?

IL RICATTO DEL DEBITO STA ENTRANDO PREPOTENTEMENTE NELLA TUA VITA!

SOLO UN ESORCISMO COLLETTIVO PUO’ FERMARLO

“ESCI DAI NOSTRI CORPI!”

Martedì 15 maggio alle 18 uniamoci sotto al Nettuno per muoverci verso alcuni luoghi dove alligna il Male

VADE RETRO AUSTERITA’
VADE RETRO SACRIFICIO
VADE RETRO SENSO DEL DOVERE
VADE RETRO SENSO DI COLPA

RIPRENDIAMOCI LA VITA

#GlobalMay

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati