Nuova occupazione in via San Vitale: è un ex studentato


Asia- Rdb e “Bologna Prende Casa”, hanno annunciato di prima mattina, in una nota, di aver occupato un altro immobile dismesso di proprietà comunale.

18 febbraio 2010 - 09:11

Questo è il comunicato con cui il percorso iniziato in via del Vivaio, prosegue in un altra parte della città.

Il movimento di lotta per la casa ha occupato in via San Vitale n.69 un ex studentato di proprietà comunale, 15 appartamenti con una capienza di 40-50 posti. Dopo l’occupazione di via del Vivaio, dimostriamo ancora una volte come non si valorizzi il patrimonio pubblico rispetto all’emergenza abitativa dalla periferia al centro cittadino.
Oggi una nostra rappresentante avrà un incontro con il Prefetto, arrivato dopo la mobilitazione di via del Vivaio, ricordiamo che erano mesi che i movimenti di lotta per la casa avevano richiesto un incontro con le istituzioni per intervenire rispetto alle urgenze: sfratti e morosità.
Il movimento di lotta per la casa rilancia la mobilitazione locale e regionale: per il lavoro, il reddito, i diritti, per la casa popolare.

Associazione Inquilini e Assegnatari (AS.I.A.-RdB)
Bologna Prende Casa

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati