Medicina, muore carpentiere in un cantiere edile


Cade sbattendo sul ferro dopo essere stato colpito dalla pompa del calcestruzzo. Di origine bresciana, aveva 40 anni.

11 gennaio 2011 - 12:24

Ancora una morte sul lavoro, questa volta nel cantiere (ancora alle fasi iniziali) per una palazzina di quattro piani a Medicina, in via Fasanina.
Mentre era in corso il versando di calcestruzzo nelle fondamenta con una pompa erogatrice azionata da un camion, il mezzo si è improvvisamente mosso, forse per un cedimento dei perni o del terreno. Di conseguenza si è mossa la pompa, colpendolo l’uomo e facendolo sbattere sulle intelaiature in ferro delle fondamenta stesse. Per ragioni ancora da chiarire, è morto sul colpo.
Titolare del cantiere è la Coop Costruzioni, ma la vittima era dipendente di una ditta milanese che lavorava in sub-subappalto.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati