Le Fs confermano: chiuderemo le Ogr


Ieri incontro con i rappresentanti dei lavoratori, le Fs sono determinate a chiudere lo stabilimento bolognese: 600 i lavoratori coinvolti.

01 giugno 2010 - 20:08

Le Ferrovie dello Stato non lasciano spiragli: come già denunciato dalle Rsu qualche tempo fa, le Officine grandi riparazioni di Bologna devono chiudere entro il 2013. I lavoratori interessati sono 600, compresi quelli dell’indotto.

Le intenzioni delle Fs sono state confermate ieri proprio nelle Officine bolognesi, dove si e’ svolto un incontro tra il direttore dello stabilimento e le Rsu, affiancate dai sindacati. “L’esito e’ stato negativo- riferisce Silvano Di Matteo, Rsu- l’incontro si e’ concluso con un nulla di fatto”. In un clima acceso, spiegano i presenti, le Fs si sono dimostrate irremovibili: il piano di chiusura procede. A questo punto comincia la fase delle mobilitazioni:  “Faremo manifestazioni pubbliche- anticipa Di Matteo- e piu’ avanti forse anche uno sciopero”.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati