Lavora e ha un figlio, chiede il permesso ma passa la notte in Questura e ne esce con un decreto di espulsione


.

09 aprile 2010 - 13:44

Vive in Italia da anni, è sposata, ha un figlio che va all’asilo e lavora regolarmente in un agriturismo nel bolognese, pagando i contributi. Ma rischia l’espulsione. E’ la storia di una donna filippina di trentaquattro anni, entrata per la prima volta in Italia quattro anni fa con un permesso  temporaneo per ragioni mediche. Leggi l’articolo.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati