Il vigile al ragazzo ammanettato: “Dai, spaccami la faccia”


E’ successo ieri pomeriggio in via Irnerio, nei pressi del mercato della Piazzola. Due agenti buttano il ragazzo a terra e lo ammanettano. Poi la provocazione, gratuita e meschina.

25 marzo 2012 - 17:28

Il ragazzo è già ammanettato. Il vigile urbano che lo tiene spingendolo contro la volante lo lascia per qualche momento, si avvicina a pochi centimetri dalla sua faccia e lo provoca più volte: “Avanti, spaccami la faccia”.

E’ la scena a cui molti passanti hanno assistito alle 13 di ieri in via Irnerio, all’incrocio con piazza VIII Agosto. Due agenti della Polizia municipale stanno intervenendo nei confronti di una coppia, un ragazzo e una ragazza, che stazionano sotto il portico con alcuni cani. La situazione si fa più tesa e i due agenti bloccano il ragazzo, con l’intento di ammanettarlo. Ne nasce una colluttazione, i due lo spingono a terra e alla fine gli riescono a mettere le manette. Nel frattempo arriva una seconda volante e gli altri due vigili identificano la ragazza, che urla per attirare l’attenzione della gente.

Il ragazzo, seppur ammanettato, continua a tentare di divincolarsi e minaccia verbalmente gli agenti, dicendo anche “Ti ammazzo”. A uno dei due rifila anche un pestone. Uno dei due agenti: “Continua a minacciare, tanto ti sto registrando, continua”. Il ragazzo: “Ti spacco la faccia”. E’ a quel punto che l’agente molla la presa, si avvicina e a voce più bassa gli dice: “Avanti, spaccami la faccia. Dai spaccami la faccia, spaccami la faccia”. Una delle persone che sta assistendo alla scena interviene dicendo che forse sarebbe meglio evitare di provocarlo così, visto che il ragazzo ormai è amannettato ed è già visibilmente agitato. La persona si ritrova con la mano di un vigile sul petto, poi viene identificata. Nel frattempo arriva una terza volante ed il ragazzo viene portato via.

Visto che è pagato per mantenere il cosiddetto “ordine”, che senso ha il comportamento dell’agente? Perchè provocare una persona ammanettata? Perchè fare di tutto per aumentarne l’agitazione? Per umiliarla davanti a tutti? Per innervosirla ancora di più e poter disporre di un pretesto per dargli una “lezione” più efficace? E’ a persone di questo tipo che in tanti, da destra a sinistra, vorrebbero dare un bel manganello. Forse della buona camomilla sarebbe più appropriata.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati