Educatori in piazza: “Bruciamo il Contratto nazionale”


Venerdì 20 gennaio’012 dalle 18 “presidio pirotecnico” in piazza San Francesco, promosso dall’Usb: “Le lavoratrici ed i lavoratori della coop sociali hanno già dato”.

18 gennaio 2012 - 18:26

Il CCNL Coop Sociali brucia il futuro dei Lavoratori

E NOI BRUCIAMO IL CCNL!

Le lavoratrici ed i lavoratori delle cooperative sociali reclamano da anni la dignità di un salario e di condizioni di lavoro decenti. Di contro, con la recente pre-intesa sul CCNL siglata da CGIL CISL e UIL il 16 dicembre scorso, questi sindacati propinano agli addetti del settore l´ennesimo boccone amaro da ingoiare.

Non bastavano gli appalti in scadenza prorogati di mese in mese, la messa a bando dei servizi con sensibili riduzioni delle prestazioni richieste, l´utilizzo della cassa integrazione per far quadrare i bilanci delle cooperative.

Troppo poco.

E allora, con il “pacco di Natale”, giù di apprendistato fino a 29 anni, contrattazione decentrata a gogò, niente arretrati dopo due anni senza contratto ed un aumento di 70€ (forse, ci sono i famigerati “accordi di gradualità” che potrebbero derogare a questalauta paghetta).

Fin dall´inizio abbiamo invitato le lavoratrici ed i lavoratori a votare NO nelle “consultazioni” che si sarebbero tenute fino al 20 gennaio per sottoporre al vaglio dei lavoratori questa miseria di contratto.

Lunedì scorso, in una di queste consultazioni tenute dalla CGIL a Casalecchio di Reno, il 92% degli oltre 70 lavoratori presenti ha respinto l´ipotesi di accordo sul CCNL, riaffermando la necessità di un contratto vero, che tuteli il salario e migliori le condizioni di lavoro, e rispedendo al mittente la ogni ipotesi di “compatibilità di sistema” addotta da questi signori: “c´è la crisi”, dicono: ma possibile che a pagarla siano sempre i soliti?

LE LAVORATRICI ED I LAVORATORI DELLE COOP SOCIALI HANNO GIÀ DATO!

E allora, per trasformare questo momento in un´occasione di incontro e confronto, per immaginare un nuovo protagonismo dei lavoratori del settore, per bocciare definitivamente questo CCNL che brucia il futuro dei lavoratori delle cooperative, perché negando salario e diritti nega la possibilità di progettare un futuro in questo settore,

VENERDÌ 20 GENNAIO DALLE 18

PRESIDIO PIROTECNICO IN PIAZZA S.FRANCESCO

Con aperitivo e musica per tutte e tutti i lavoratori delle cooperative sociali

IL CCNL COOP SOCIALI TI HA SCOTTATO?

E TU BRUCIA IL CCNL!

Usb Privato Bologna

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati