Dante De Angelis reintegrato, sconfitta delle FS


Il ferroviere aveva perso il posto dopo aver reso pubbliche gravi rotture in treni Eurostar in manovra

27 ottobre 2009 - 03:50

Il 15 agosto dell’anno scorso, dopo aver denunciato in televisione le gravi mancanze di Trenitalia sul versante della sicurezza, veniva licenziato Dante De Angelis, macchinista e rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (rls); ieri il giudice del lavoro di Roma gli ha dato ragione e ha ordinato all’azienda la sua reintegrazione al proprio posto di lavoro, con il pagamento degli stipendi arretrati. Una vittoria per i lavoratori e per la sicurezza: degli stessi lavoratori e degli utenti della rete ferroviaria che tutti i giorni rischiano la vita a causa delle condizioni in cui versano rete e materiale ferroviario.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati