Comune, il 22 nuovo sciopero dei lavoratori


Contro la “guerra tra poveri” scatenata dalla Cancellieri, l’Rdb convoca un altro sciopero dei dipendenti comunali.

06 dicembre 2010 - 17:43

Nuovo sciopero delle Rdb contro il commissario di Bologna, Anna Maria Cancellieri. Il sindacato di base continua la protesta contro i tagli del bilancio per il 2011 del Comune, in particolare l’Rdb si scaglia contro la decisione di tagliare il bilancio accessorio dei dipendenti a tempo indeterminato di Palazzo D’Accursio in modo da recuperare circa quattro milioni di euro per salvare i precari. Una manovra che le Rdb bollano come “guerra tra poveri” e fa indire al sindacato un nuovo sciopero di tutti i lavoratori comunali per il prossimo 22 dicembre.

Cancellieri, attaccano le Rdb, “cerca di mettere i lavoratori a tempo indeterminato contro i precari e dice a questi ultimi che se saranno licenziati la colpa sara’ dei primi. Il commissario e i suoi dirigenti si devono solo vergognare di quello che stanno facendo e di come stanno riducendo l’amministrazione”.

Piuttosto, ribadisce il sindacato di base, “si taglino gli stipendi ai dirigenti, si blocchino le infrastrutture inutili, si azzerino i finanziamenti alle scuole private, si taglino le spese di rappresentanza e di consulenza. Non si tocchino i posti di lavoro e gli stipendi”. Che fosse questa l’intenzione di Cancellieri “tutti i sindacati lo sapevano da lungo tempo- attaccano le Rdb- e noi l’abbiamo ampiamente raccontato. Altri invece hanno deciso di far finta di nulla”.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati