Città militarizzate: 4.250 soldati tra Cie, pattuglie e siti sensibili


Il governo conferma la proroga del provvedimento: per altri sei mesi i militari nelle strade delle principali città italiane. Ecco i numeri.

06 agosto 2010 - 00:23

Confermata la proroga di sei mesi alla militarizzazione delle città italiane. Fino al 31 dicembre saranno 4.250 i militari impiegati per compiti di ordine pubblico: 1.095 per la vigilanza dei Ciei, 1.467 per le pattuglie cittadine e 1.688 per la vigilanza di siti sensibili come ambasciate o chiese.

Questi i numeri delle principali citta’: a Torino 135 miliatari per la vigilanza Cie, 56 per le pattuglie e 55 per i siti sensibili; a Milano 70 per i Cie, 300 per le pattuglie e 269 per i siti sensibili; a Bologna 60 per i Cie e 78 per i siti sensibili; a Roma 85 per i Cie, 157 per le pattuglie e 772 per i siti sensibili; a Caserta 180 per le pattuglie e 175 per siti sensibili; a Napoli 125 di pattuglia e 79 per siti sensibili. In Sicilia, 70 militari per i Cie a Caltanissetta e 50 per quelli a Trapani; 35 di pattuglia a Palermo e 25 per i siti; 33 di pattuglia a Messina e 10 per i siti; 61 di pattuglia a Catania e 50 per i siti.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati