Università

hobo

Il Riesame conferma i divieti di dimora per Loris e Parvis

Per Francesco, uno degli attivisti di Hobo ai domiciliari, è arrivata l’autorizzazione necessaria per sostenere un esame all’Università: ma il giorno è sbagliato. Da Effimera: si evidenzia una “concezione autoritaria del diritto”.

IMG-20150520-00143

Cua “riconsegna” le lettere disciplinari al rettore

Corteo-parade in zona universitaria: il collettivo lascia sul muro del rettorato una maxi-riproduzione delle comunicazioni ricevute da sette studenti.

Foto da Fb #Libertà di Dimora

Con “Libertà di dimora” anche WuMing, Erri De Luca e Bifo

Si moltiplicano le adesioni alla campagna. Ieri è rientrato in Italia Ivan, uno dei destinatari delle misure cautelari: bloccato dalla polizia appena scesa dall’aereo.

h

“Liber* subito!”, in piazza nonostante la pioggia

In piazza Verdi il presidio convocato da Hobo dopo gli arresti domiciliari che ieri hanno colpito il collettivo. La campagna #LibertàDiDimora: “Nessuna Procura né Tribunale metterà il bavaglio e le catene alle/i libere/i cittadine/i di Bologna”.

Corteo di Hobo contro i divieti di dimora - © Michele Lapini

“Francesca, Francesco, Ivan, Parvis, Loris e Gigi liberi!” [comunicati in aggiornamento]

Hobo: “Presidio h18 in p.Verdi per rispondere a questo vile attacco da parte del sistema di potere del Pd i cui referenti sono Università, Procura e Comune!”. Solidarietà da Cua, Noi Restiamo, Làbas-Tpo, Ross@, Vag61.

Contestazione Madia (foto twitter @GlobalProject)

Libertà di dimora: la colpa degli arrestati? “Battersi per saperi, diritti, welfare”

Domani presidio alle 11 in piazza dei Tribunali. Le ipotesi di reato che hanno fatto scattare le misure cautelari: resistenza, lesioni, danneggiamento, accensioni e getto di cose pericolose.

Contestazione Madia (foto fb Làbas)

Attivisti di Hobo ai domiciliari

Si tratterebbe di misure cautelari in relazione alle indagini sulla contestazione del ministro Madia dello scorso 12 dicembre. Il collettivo su facebook: “Vogliamo Ivan, Francesco, Francesca, Parvis e Gigi liberi subito!”.

zerocalcare-ldd

“Libertà di dimora!”

Campagna sul web a seguito dei divieti di dimora a due attivisti di Hobo. Tra le prime adesioni Zerocalcare, gli scrittori Pino Cacucci e Valerio Evangelisti, l’economista Andrea Fumagalli.

Contestazione Campus by Night 2014 (foto Fb Cua)

C’è il Cua, Cl cancella il gran galà

Student Office annulla la cerimonia inaugurale della sua festa in zona universitaria, a cui aveva invitato Merola e Dionigi, dopo che il collettivo aveva annunciato la contestazione dando appuntamento (confermato alle 18) in zona universitaria.

Aula C sequestata (foto twitter @Revolweb)

Sigilli all’Aula C [comunicati in aggiornamento]

Eseguito stamane il sequestro disposto dal tribunale del Riesame. Sul blog dello spazio autogestito di Scienze Politiche: “La nostra tensione alla vita è insigillabile. Noi saremo ovunque!”. Solidarietà da Cua, Exarchia e SamBaLotta.

cua

Cua occupa rettorato: “Le sanzioni non ci fermano”

Dopo le lettere disciplinari, la risposta del collettivo: stasera spettacolo teatrale in via Zamboni 33. La solidarietà di Hobo: “Ateneo arrogante e fallimentare”.

cua9-486x291

“L’ateneo vuole azzerare il dissenso”

L’Università ha spedito sette lettere disciplinari ad altrettanti studenti del Cua, per il blitz al Consiglio della Scuola di Lettere dell’11 marzo scorso. Il collettivo: “Domani alle 16 porteremo le nostre rivendicazioni in rettorato”.