“No al carolibri, basta speculare sugli studenti!” [+comunicato]

Iniziativa di comunicazione allo store Ibs e alla sede della Zanichelli, in vista della manifestazione del 3 ottobre. Cas: “500 euro sono troppi, scambio gratuito per tutti”.

Tper, “sigillate” le timbratrici sugli autobus

Làbas e Studenti medi autorganizzati: dai nuovi verificatori “episodi che fanno rabbrivadire” tra cui “passeggeri reclusi negli autobus” e “donne ammanettate”.

Scuola, gli studenti medi scaldano i motori

L’assemblea delle scuole promossa dal Cas lancia le manifestazioni del 3 e del 10 ottobre. La seconda è una scadenza nazionale, che vedrà in piazza anche gli Studenti Medi Autorganizzati.

Studenti in Provincia: “Riparte una nuova stagione di lotte”

Cas: volantinaggi nelle scuole e poi striscione su Palazzo Malvezzi. Giovedì 25 settembre’014 alle 16 assemblea verso il corteo del 3 ottobre.

Anche al Laura Bassi mancano i banchi

Il collettivo della scuola: “L’ennesima presa in giro delle istituzioni ai danni degli studenti. Pronti a far sentire la nostra voce e rialzare la testa”.

Sabin, rientro in classe senza banchi e lavagne

Gli studenti: “Inizio inaccettabile, presto assemblee e flash-mob”. Il Cas, intanto, lancia una manifestazione per venerdì 3 ottobre’014, con partenza alle 9 da piazza XX Settembre: “Verso lo sciopero sociale”.

Roma / La proposta dello Strike Meeting: #14N sciopero sociale

In cinquecento partecipano alla tre giorni romana: appuntamento a novembre, a ridosso dell’approvazione di jobs act e piano scuola.

Opinioni / Scuola, “cronaca di una morte annunciata”

Ripubblichiamo un intervento proposto da Carmilla sui piani del governo in tema di istruzione: l’esecutivo “varerà la sua Riforma in continuità coi progetti di chi l’ha preceduto”.

Valsusa / Per una settimana di lotta NoTav

Appello per sette giorni di mobilitazione dall’1 al 7 settembre, con accoglienza al campeggio di Venaus. Dall’1 al 5 protagonisti gli studenti, nel fine settimana tocca ai rugbisti.

“Cancellati gli organici di due classi serali su tre”

La denuncia arriva dall’Usb: “Gravi penalizzazione per gli Istituti coinvolti. L’Ufficio scolastico regionale ha ancora il tempo di rimediare all’errore”.

Precari scuola: “Silenzio innaccettabile dell’Usp sulle graduatorie”

“La dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale dovrebbe rendere pubblica la ragione per cui sta tenendo per la gola gli oltre 2.000 precari presenti nelle Graduatorie ad esaurimento”.

Dipendenti pubblici ed educatori in piazza contro il governo

Forte adesione allo sciopero di oggi. Usb: dall’esecutivo politiche di smantellamento del settore pubblico “riproposte sul nostro territorio da un’amministrazione comunale che persegue la dismissione dei servizi”, soprattutto quelli “rivolti ai ceti popolari”.