Anche al Laura Bassi mancano i banchi

Il collettivo della scuola: “L’ennesima presa in giro delle istituzioni ai danni degli studenti. Pronti a far sentire la nostra voce e rialzare la testa”.

Sabin, rientro in classe senza banchi e lavagne

Gli studenti: “Inizio inaccettabile, presto assemblee e flash-mob”. Il Cas, intanto, lancia una manifestazione per venerdì 3 ottobre’014, con partenza alle 9 da piazza XX Settembre: “Verso lo sciopero sociale”.

Roma / La proposta dello Strike Meeting: #14N sciopero sociale

In cinquecento partecipano alla tre giorni romana: appuntamento a novembre, a ridosso dell’approvazione di jobs act e piano scuola.

Opinioni / Scuola, “cronaca di una morte annunciata”

Ripubblichiamo un intervento proposto da Carmilla sui piani del governo in tema di istruzione: l’esecutivo “varerà la sua Riforma in continuità coi progetti di chi l’ha preceduto”.

Valsusa / Per una settimana di lotta NoTav

Appello per sette giorni di mobilitazione dall’1 al 7 settembre, con accoglienza al campeggio di Venaus. Dall’1 al 5 protagonisti gli studenti, nel fine settimana tocca ai rugbisti.

“Cancellati gli organici di due classi serali su tre”

La denuncia arriva dall’Usb: “Gravi penalizzazione per gli Istituti coinvolti. L’Ufficio scolastico regionale ha ancora il tempo di rimediare all’errore”.

Precari scuola: “Silenzio innaccettabile dell’Usp sulle graduatorie”

“La dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale dovrebbe rendere pubblica la ragione per cui sta tenendo per la gola gli oltre 2.000 precari presenti nelle Graduatorie ad esaurimento”.

Dipendenti pubblici ed educatori in piazza contro il governo

Forte adesione allo sciopero di oggi. Usb: dall’esecutivo politiche di smantellamento del settore pubblico “riproposte sul nostro territorio da un’amministrazione comunale che persegue la dismissione dei servizi”, soprattutto quelli “rivolti ai ceti popolari”.

“Da lavoratori delle coop diciamo: la solidarietà è un’arma, vincere è possibile” [+comunicati]

Lettera aperta di un dipendente Coopservice e di uno della Quadrifoglio in vista delle diverse iniziative di sciopero che si incrociano nella giornata di domani. Astensione dal lavoro anche per i dipendenti dei servizi museali.

Niente fondo anti-crisi, gli educatori tornano in piazza

Domani sciopero e alle 10 corteo da piazza Roosevelt. L’Usb torna a chiedere “salario tutto l’anno”. Il Coordinamento dei precari della scuola, intanto, reclama “l’assunzione di tutto il personale oggi sfruttato”.

Educatori e maestre in Consiglio comunale [foto]

Seduta sospesa per due volte, prima per la protesta degli educatori della Quadrifoglio e poi per l’ingresso delle maestre che si oppongono alla nuova Istituzione scuola.

Collaboratori scolastici in agitazione

La protesta è partita nelle scorse settimane dal liceo Fermi per opporsi all’aumento dei carichi di lavoro provocato dal taglio degli appalti per le pulizie. Il 19 giugno’014 manifestazione sotto l’Ufficio scolastico regionale.