Editoriale / La Cgil contro Zic: ma chi spaventa chi?

La segretaria della Filcams, innervosita dalle brutte figure rimediate con la vicenda Coopservice, ci attacca dal sito della Camera del lavoro. Ne siamo onorati. Ma un paio di cose è il caso di sottolinearle.

Europa, “colpire il nuovo regime di sfruttamento”

La coalizione Blockupy invita a Bruxelles a settembre per una “discussione aperta verso uno spazio transnazionale di movimento”.

Granarolo, finalmente ottenuto il reintegro per 22 operai:
“La lotta paga”

.

Genova / Per non dimentiCarlo

Domani discussione sulla “Fortezza Europa” e torneo di calcetto: partecipa anche la squadra “Zeroincondotta”. Domenica musica e interventi in piazza Alimonda.

Verso le lotte d’autunno: #16O e #14N “scioperiamo la crisi”

L’appello dell’assemblea nazionale dei movimenti contro precarietà e austerity, domenica scorsa a Venaus. Dai domiciliari la lettera di Paolo e Luca, arrestati per i cortei romani degli scorsi mesi.

“La vostra ‘garanzia’, la nostra precarietà” [+comunicati]

Tornano i collettivi di #civediamoingiro: blitz in Salaborsa mentre era in corso la presentazione della declinazione cittadina e regionale del piano governativo “Garanzia giovani”.

Spagna / “Guanyem Barcelona”: Cosa vuol dire vincere Barcellona?

Nuovo approfondimento per Zic.it dal capoluogo catalano: la Plataforma de los Afectados por la Hipoteca (Pah), la figura di Ada Colau e lo snodo delle amministrative del 2015.

Blitz contro il job act, notificate le denunce

A maggio la contestazione di un evento targato Pd, chiuse le indagini per violenza privata, invasione e resistenza. Ross@: “Quell’iniziativa giusta risposta all’arroganza di Pd e governo”.

Berlino / “Non potete sgomberare un movimento” [foto]

A Berlino da 9 giorni decine di rifugiati ed attivisti sono sul tetto della scuola occupata per evitare lo sgombero ancora in corso. Centinaia di solidali in presidio permanente e scontri con la polizia.

Speciale / Genova 2001
Le poltrone cambiano, l’ingiustizia resta

Diaz, la prima sentenza è un “amnistia per la polizia”: assolti i vertici. Ma le cose cambiano in appello, condannati alti dirigenti. Nel luglio 2012 la cassazione conferma le condanne, a inizio 2014 scampoli di pena ai domiciliari per Mortola, Gratteri e Luperi. Bolzaneto, sette condanne confermate in Cassazione. Dei 25 manifestanti rinviati a giudizio per devastazione e saccheggio, dieci condannati in appello. Il 13 luglio 2012 la cassazione conferma cinque condanne, da 6 ai 14 anni, che diventano esecutive. Gli altri cinque rinviati in appello ma limitatamente alla concessione delle attenuanti.
Il 17 novembre 2007, contro il processo ai manifestanti, si era svolta a Genova, con straordinario successo, una manifestazione nazionale. Di nuovo a Genova, in cinquantamila, nel decennale, il 23 luglio 2011.
Rivelazioni. Falsi documenti. Ammissioni. Intercettazioni. Risarcimenti. E promozioni. Come quella di Gianni De Gennaro al ministero di Amato e poi al commissariato per i rifiuti campani, e quella del suo vice Antonio Manganelli a capo della polizia. Ingiustizia è fatta. Notizie, testimonianze e materiali audiovisivi raccolti negli anni da Zeroincondotta.

Conor, ottenuto un tavolo di trattativa in Prefettura

Hobo: risultato conquistato dopo quattro ore di picchetto e di “cariche, aggressioni fisiche condite da insulti e provocazioni razziste” da parte delle forze dell’ordine.

“Diritto alla città vs Unibo-Staveco”

Hobo, dopo l’occupazione temporanea nell’ex caserma: ecco come il progetto del nuovo campus punta a “deterritorializzare e disgregare gli spazi di socializzazione potenzialmente autonoma e conflittuale”.