Guerre e conflitti

20150627_191209-1[1]

Rojava / La voce della comandante Ypj: “Nella nostra resistenza, le resistenze di tutto il mondo” [foto+video]

Al Tpo di Bologna incontro con Anwar Muslem (co-presidente del Cantone di Kobane nel Rojava) e Nessrin Abdalla (Comandante dell’Unità di difesa Ypj). Le immagini della serata e i video con un estratto degli interventi.

Corteo per Kobane, Bologna, novembre 2014 (foto repertorio Zic)

A Bologna la voce del Rojava e delle Ypj

Domani al Tpo incontro pubblico con una delegazione curdo-siriana composta da Anwar Muslem (co-presidente del Cantone di Kobane) e Nessrin Abdalla (comandante Ypj).

Kobane, 25 giugno 2015 - foto da twitter @IvanGrozny3

Rojava / Isis contrattacca, Kobane resiste

Esagerate le notizie di stampa diffuse ieri: nessuna riconquista islamista della città curda, ma una strategia diversiva per rallentare l’avanzata verso sud delle Ypg-Ypj.

Avanzata curda verso Raqqa, fine giugno 2015 (mappa da Wikimedia Commons, di Splesh531)

Siria / Ypg-Ypj a 50km dalla “capitale” dell’Isis

Nuovi territori strappati al Califfato. La risposta all’isteria di Erdogan: “Non abbiamo intenzione di creare un nostro stato, questa terra è dove curdi, arabi e turkmeni vivranno in pace”.

Dc9 Itavia abbattuto ad Ustica (foto Luca Ghedini)

Ustica, la desecretazione degli atti? “Tutto inutile”

L’associazione dei familiare delle vittime della strage aerea del 1980 boccia gli esiti della delibera di un anno fa. “Impossibile e inaccettabile” che ancora non sia emersa la verità su chi abbia abbattuto il Dc9.

(foto Ypg)

Rojava / Lo schiaffo all’Isis

Le milizie curde di Ypg/Ypj strappano al Califfato un punto di transito vitale e si avvicinano alla roccaforte di Raqqa: “Ora unità di tutti i movimenti rivoluzionari e democratici” dei popoli siriani.

Situazione  nel Rojava centrale a inizio giugno 2015 (mappa da  Wikimedia Commons, di Splesh531)

Rojava / Ypg-Ypj avanzano contro Isis

Almeno 2mila persone stanno attraversando il confine dopo l’apertura dei valichi da parte di Ankara. Erdogan strepita: i curdi fanno più paura del califfo.

A fora sas bases #Decimomannu (foto da twitter @parlodasolo)

Cagliari / Caricati manifestanti contro le basi militari

La polizia interviene contro gli antimilitaristi che scuotevano le reti di recinzione dell’aeroporto di Decimomannu. Nell’isola forte l’opposizione alla presenza della Nato.

_DSC9208 copia

Occupata la ex Stamoto [foto+audio]

Noi Restiamo: “Mentre in tante città si scende in piazza contro le parate del 2 giugno, liberiamo gli spazi” di via del Parco “dalla polvere e dal silenzio decennali, lanciamo il progetto della Zona Militare Liberata”.

17273040252_bac38aa2d3_z

Il 25 aprile in piazza San Francesco, “una bellissima festa popolare”

Pratello con Kobane: “Chi ha il compito di amministrare una città dovrebbe evitare di farsi strumentalizzare da qualche comitato, da chi vuole una città chiusa, spenta, dissanguata da qualche ricco palazzinaro”.

Mappa Medioriente (CC-BY W123)

Medioriente / La guerra fredda della armi tra Russia e Usa

Washington consegna equipaggiamento militare al Golfo, Egitto e Israele; Mosca sostiene Teheran, Damasco e Baghdad. L’Occidente fa impennare la vendita di armi in Medio Oriente (18 miliardi in un anno) e poi dice di cercare stabilità.