Nasce il “Laboratorio per lo sciopero sociale”

Il documento: “Individuare modelli di organizzazione capaci di indicare un percorso verso lo sciopero anche oltre lo sciopero sociale del 14 novembre”. Prossimo incontro martedì 21 ottobre’014 alle 21 all’Xm24.

“Se questo è un compagno”
Lettera sul sessismo in casa Cgil

.

“Se questo è un compagno”

Riceviamo da una lettrice e pubblichiamo una lettera aperta, rivolta alla Cgil, che denuncia gravi atteggiamenti sessisti durante le manifestazioni di ieri del sindacato.

Kurdistan / Le donne di Kobane sul fronte delle contraddizioni

Riproponiamo un commento sulla resistenza delle combattenti del Rojava: “Mentre i miliziani dell’IS aspirano al paradiso, loro pretendono di portarlo sulla terra e, nel farlo, pongono domande davvero scomode al di qua di Kobane”.

Editoriale / Trova le differenze

Il sindaco Merola sfida norme e ministero dell’Interno sulle nozze contratte all’estero. Sul distacco delle utenze, le occupazioni e Forza Nuova, invece, il ritornello è sempre quello: “È la legge”.

Editoriale / Trova le differenze

“Dura lex, sed lex”. Una massima latina a cui chi ha la responsabilità di amministrare si appoggia, spesso e volentieri, per giustificare anche le peggiori nefandezze. Negli ultimi tempi, il sindaco Merola ha deciso di  muoversi con inedita disinvoltura lungo il confine tracciato da questo perentorio concetto sfidando norme e ministero dell’Interno sulle nozze contratte all’estero. Sul […]

Omofobi e fascisti cacciati da due piazze [foto+video]

.

Piazza Galvani, denunciati un forzanovista e 7 contestatori

La polizia dice di non aver visto nessun coltello. Intanto Fn annuncia una nuova manifestazione a Bologna per il 18. Sarà vietata? Il Questore non si sbilancia. Tpo e Làbas: “Nessuno spazio ai fascisti!”.

In piazza Galvani “i nostri canti e balli contro il loro lugubre silenzio” [video+comunicati]

La denuncia: manifestanti minacciati dai fascisti con i coltelli. Nelle riprese del nostro inviato il momento in cui i veglianti lasciano la piazza tra gli insulti.

Omofobi e fascisti cacciati da due piazze [foto]

Anche militanti forzanovisti tra le “Sentinelle in piedi” riunitesi in piazza Galvani dopo che era stata vietata loro San Francesco. Corteo di collettivi e sinistra supera i blocchi e allontana i veglianti, scortati via dalla polizia.

Kurdistan / Al di qua di Kobane

Sotto assedio dal 16 settembre la cittadina controllata dall’YPG, forza socialista, libertaria e femminista: “La lotta di queste donne e questi uomini è qualcosa che appartiene al patrimonio dei movimenti globali per la giustizia sociale”.

Arrivano le “sentinelle” omofobe

Domenica in piazza San Francesco la veglia del movimento fondamentalista, spesso spalleggiato dai neofascisti. Tpo e Rifondazione annunciano l’assedio musicale.