Arte e spettacolo

batti

Iniziata la rimozione dei murales dalle colonne di via Zamboni

I graffiti erano comparsi durante il “Batti il tuo tempo festival”, come forma di “arte illegale nel segno dell’autogestione”. E mentre ora i disegni vengono cancellati, i turisti si fermano per fotografarli.

Murales imbrattati - Foto Zic

Murales imbrattati in zona universitaria: “Provocazione vile e codarda”

Dopo le crociate di istituzioni e comitati anti-degrado contro i writers, nottetempo ignoti hanno coperto di vernice alcuni dipinti realizzati in piazza Verdi e via Zamboni. Cua: “Saranno ripristinati al più presto”.

(foto Bds Italia)

Ravenna / “Uso propagandistico dell’arte”, contestata la compagnia di danza israeliana

Protesta davanti al Pala De André dove si esibiva ‘Batsheva’, Bds: “Finanziata dal governo di Israele per nascondere occupazione e apartheid in Palestina”.

cua

Denunciati dopo festival in via Zamboni, Cua: “Vero vandalo chi criminalizza l’arte”

Sei attivisti accusati di danneggiamento per Batti il tuo tempo. Il collettivo: “Pronti a far urlare ancora e ancora di gioia e di rabbia i muri della zona universitaria e della città”.

tav

Val di Susa / Da domani “Una montagna di libri nella valle che resiste”

Dopo l’edizione a Bologna di un anno fa, la rassegna torna nei luoghi della lotta NoTav con tre giornate di incontri, banchetti, teatro, concerti e passeggiate “per dare più forza alle battaglie presenti e future”.

Veniamo Ovunque - © Michele Lapini

Corteo queer, il racconto per immagini [foto+video]

La manifestazione, le azioni comunicative, le performance e l’occupazione dell’ex stazione Veneta nelle riprese e negli scatti di Zic.

scarnera-ftrd

Culture / Come brillano le stelle tranquille

Ritratto sentimentale di Pietro Scarnera, autore di “Una stella tranquilla”, una graphic novel su Primo Levi. Una storia sulla memoria e sull’imprescindibile dovere di perpetuarla.

baum

Croci celtiche sul murale dipinto dai richiedenti asilo

Baum: “Continueremo a creare spazi di incontro in opposizione a chi propone odio, razzismo e fascismo”. Intanto un racconto a fumetti spiega “perchè ho aiutato Blu a cancellare i suoi murales”.

Foto da YoGaza

Palestina / Yoga e arti circensi oltre la buffer zone [foto]

Dalla palestrina di Xm24 alla Striscia, il diario di Yo-Gaza e Acrobatics4Gaza: “Se hai dei sogni devi sperare che siano realizzabili qui dentro, perché da Gaza non si scappa”.

Muro Xm24 - © Michele Lapini

A Grigiopolis “non può esserci bellezza senza libertà e autodeterminazione”

Xm24, che oggi ospita un benefit per i denunciati di sabato: “Cancellazione delle opere di Blu è risposta all’arroganza della politica”. Cobas: “Scuole boicottino la mostra di Roversi Monaco”.

Blu copre murales a Crash - © Michele Lapini

Crash: “Denunciati dalla polizia mentre cancellavamo i murales” [comunicati]

Il centro sociale: “Quanto sa essere sciocco il potere?”. La solidarietà da Xm24 e altri commenti e racconti sul “grigio dipinto di Blu”.