Beni comuni, territori e ambiente

Picchetto antisfratto in via Gandusio - © Michele Lapini

Due sfratti rinviati in via Gandusio

Ma nei giorni scorsi sgombero di baracche nel parco di San Michele in Bosco. Per Làbas 1.600 firme: “Dal Comune nessuna proposta concreta”. Dal 18 febbraio parte lo sportello per la casa dell’Sgb.

Corteo stop sfratti - © Michele Lapini

Casa, ieri alla Barca “il primo di tanti cortei nei quartieri”

Nella zona attraversata dalla manifestazione “centinaia di famiglie sotto sfratto”, racconta Social Log: “Rompere la solitudine, sconfiggere la paura e lottare, questa è la soluzione per l’emergenza abitativa”.

CZzO1oCUMAAgLFS

Kurdistan / Civili assediati in uno scantinato a Cizre, sei morti

E Ankara ottiene l’esclusione dei curdi siriani dai negoziati per il futuro della Siria, Pyd-Ypg-Ypj: “Non riconosceremo l’esito”.

12592401_458285591034051_8673606234646407285_n

“Casa per tutti”, ma in Comune volano le manganellate

Impedito ad Asia-Usb l’accesso al cortile, per una conferenza stampa: “Il sindaco si nasconde dietro la polizia”. Oggi alle 18,30 assemblea. E Social Log: oggi altri due sfratti rinviati.

IMG-20160128-WA0003

“Libertà condivisa contro l’Europa delle frontiere” [audio]

Presidio mangereccio NoBorder davanti al consolato francese. Sollievo per la liberazione, ieri sera, di Martina, Valentina e Ornella. Rimane alta l’attenzione verso i migranti ancora in carcere dopo il corteo di Calais.

Calais jungle (foto twiiter @GlobalProject)

Opinioni / Frontiere come laboratori per chiudere gli spazi di dissenso

Riceviamo un contributo da alcuni compagni di Martina, Valentina e Ornella, attiviste arrestate sabato scorso alla manifestazione no border di Calais.

Foto da Calais Migrant Solidarity

Francia / Calais, “Martina, Valentina e Ornella libere, liberi tutti”

Dopo la manifestazione al porto per chiedere l’apertura delle frontiere, 35 persone, soprattutto migranti, sono state arrestate. Fino a sei mesi di prigione per chi ha occupato la nave. Rischiano l’espulsione le tre attiviste arrivate dall’Italia.

Piazza Verdi

Opinioni / Zona universitaria, “solo dal basso si può immaginare un cambiamento”

Il Cua interviene sul “patto della cultura” annunciato da Comune e ateneo per via Zamboni, piazza Verdi e dintorni.

Hobo - © Michele Lapini

Dopo i danneggiamenti torna il Community Center a Filippo Re

Hobo: lo spazio autogestito “riprende a vivere senza aspettare i tempi della burocrazia universitaria e senza accettare la chiusura imposta da una volontà politica di negazione dei bisogni di studenti e precari”.

Libertà per i notav (foto notav.info)

Tribunale della libertà dispone domiciliari per Notav bolognese

Il sito NoTav.info informa sull’esito dell’appello presentato dalla Procura torinese al Tribunale della libertà per due attivisti fermati a settembre in Val di Susa. Le misure non sono esecutive, i legali presenteranno ricorso.

(repertorio - foto No People Mover)

No People Mover: “Il Comune ha mentito, ecco le carte”

Il Comitato che si oppone all’opera diffonde un documento da cui si capisce che “il giorno in cui venne dato il via ai cantieri, la società di gestione era inadempiente”.

Si scrive precarietà, si legge sfruttamento (repertorio Zic)

Lavoro, se le partite Iva si coalizzano

Contro il sistema punitivo nei confronti di freelance e professionisti che non rientrano nell’impiego subordinato arriva la “Carta dei diritti e dei principi del lavoro autonomo e indipendente”.