Brescia / Cinquemila in piazza per il permesso di soggiorno


Da martedì i migranti erano in presidio permanente davanti agli uffici della prefettura

02 ottobre 2010 - 20:29

(Dall’agenzia di Radio Onda d’Urto)

Oltre 5000 persone sono scese in piazza oggi a Brescia in occasione della manifestazione promossa dagli immigrati in lotta che rivendicano il diritto al permesso di soggiorno, in troppi casi ingiustamente negato dalle autorità che hanno gestito la sanatoria del 2009 “colf e badanti”, e dalle associazioni e comitati antirazzisti di Brescia e provincia come Diritti per tutti e il comitato contro gli sfratti. Un corteo che ha attraversato la città non solo per tutelare i diritti negati all’interno della sanatoria, ma anche per denunciare le troppe istanze razziste e xenofobe che attraversano l’Italia, e in particolare Brescia, e per chiedere risposte immediate per il problema degli sfratti che coinvolgono sempre più famiglie in difficoltà

> Leggi anche gli articoli del 29/09:
Sgomberata tendopoli dei migranti in lotta contro i ritardi della sanatoria 2009
«Sanatoria subito», il presidio itinerante torna dove era stato sgomberato stamane

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati