Acabnews Bologna

I Vigili del fuoco corrono al Pratello…
per staccare le bandiere ”I ♥ Xm24” [foto+video]

Stamattina intervento della Municipale più camion dei Vigili del fuoco: “Qualcuno non vuole che si sostenga un’esperienza sotto attacco”. C’è solo da sperare che nel resto della città non ci fosse davvero bisogno del 115.

04 Marzo 2017 - 13:05

Polizia municipale e camion dei Vigili del fuoco al Pratello. L’emergenza? Staccare le bandiere “I love Xm24” esposte in strada per partecipare alla giornata “L’altra città esiste”, che è stata organizzata per dare visibilità alle pratiche di autogestione e resistenza di fronte alla minaccia di sgombero che incombe sull’Xm24. La giornata prevede iniziative diffuse in tutta la città. Nei giorni scorsi, il Pratello R’Esiste aveva rivolto un invito pubblico ad esporre alle finestre le bandiere “I ♥ Xm24” accanto a quelle della zecca, già vista al Pratello nel novembre del 2015 per contestare la presenza in città di Matteo Salvini. Stamattina le bandiere hanno fatto la loro comparsa, ma poco dopo Polizia municipale e vigili del fuoco si sono presentati nella zona per staccarle, come documentano le foto e il video che una lettrice dal Pratello ha inviato alla nostra redazione e che pubblichiamo in questa pagina. “A quanto pare qualche condomino non ha gradito…”, è il commeno di chi ci ha fatto avere il materiale. C’è solo da sperare che in quegli stessi momenti, mentre un camion dei Vigili del fuoco veniva impiegato per staccare delle pericolosissime bandiere, nel resto della città non ci fosse davvero bisogno dell’intervento del 115.

In base alle testimonianze raccolte da Zic.it tra gli abitanti del Pratello, la Municipale ha tenuto un atteggiamento piuttosto arrogante ed ha motivato l’intervento dicendo che a richiederlo è stato un residente, ma senza fornire precise spiegazioni. Oltre a quelle che si vedono nelle foto e nel video, sono state tirate giù e sequestrate anche altre bandiere appese in giro per il Pratello, compresa quella di un cittadino che aveva deciso di esporla sotto un portico: quando ha chiesto di riaverla indietro, i vigili gli avrebbero anche intimato che stava rischiando un verbale. “È il segnale evidente che qualcuno non vuole che in diverse zone della si esprima sostegno ad un’esperienza sotto attacco e si mostri che un’altra città esiste. Non è certo la prima volta che al Pratello si mettono bandiere o striscioni”, è il commento raccolto da Zic da un’abitante della zona. A quanto pare, inoltre, un testimone ha sentito un vigile dire di staccare solo le bandiere per l’Xm24, dunque sembra che chi è intervenuto avesse indicazioni precise da seguire.

> Il video inviato da una lettrice:

Pratello, 4 marzo 2017