Voleva riscaldarsi, operaio marocchino rischia la vita


Era al lavoro in una ditta di Imola. Questa mattina presto ha versato del diluente sul fuoco per riscaldarsi, provocando un’esplosione.

29 dicembre 2010 - 15:31

Voleva riscaldarsi con il fuoco ed ora è in grave pericolo di vita. Si tratta di un operaio marocchino di 48 anni, che ha provocato accidentalmente un’esplosione mentre era al lavoro in un’azienda di Imola. L’episodio si è verificato alle 7,30 di questa mattina. L’uomo ha versato una tanica di diluente sul fuoco, accesso in un bidone di latta, per riscaldarsi. Questo ha provocato un’esplosione che ha investito l’operaio, con ustioni sull’80% del corpo. Il 48enne è stato trasportato all’ospedale Bufalini, dove è ricoverato in gravissime condizioni.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati