Verlicchi, il presidio degli operai raddoppia


Giovedì 31 marzo’011 c’è l’udienza sul fallimento e una parte dei lavoratori si sposterà in città per un sit-in davanti al Tribunale. Venerdì 1 aprile serata di solidarietà a Vag61.

30 marzo 2011 - 17:36

Domani alcuni degli operai dellaVerlicchi  di Zola Predosa, che da giorni presidiano lo stabilimento per evitarne lo smantellamento, saranno in trasferta a Bologna: daranno vita, infatti, ad un sit-in davanti al Tribunale di via Farini in concomitanza con l’udienza sulla richiesta di fallimento (avanzata dagli stessi dipendenti, assieme alla richiesta di sequestro cautelativo dei macchinari, per tentare di salvare la produzione).

Una delegazione di operai Verlicchi, inoltre, il giorno dopo sarà a Vag61 per partecipare alla serata che lo spazio libero autogestito di via Paolo Fabbri 110 ha deciso di organizzare nell’ambito del progetto “inCassati!”. Ci sarà una cena di autofinanziamento e la proiezione di due documentari in tema con la serata: “Marchionne in fonderia” e “FaSinPat, una storia di riappropriazione”.

Tornando a giovedì, anche l’Assemblea Anticapitalista dà appuntamento davanti al Tribunale (ore 9,30) per un presidio di solidarietà. Per sabato 2, infine, i lavoratori della Verlicchi e l’Assemblea Proletaria hanno organizzato un’assemblea pubblica davanti ai cancelli della fabbrica (ore 18,30).

>  Nell’ambito del progetto inCassati!, promosso da Vag61 in collaborazione con Zic, prosegue la rubrica che raccoglie esperienze di resistenza e di lotta portate avanti dai lavoratori colpiti dalla crisi.

La redazione di Zeroincondotta

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati