Venti perqusizioni domiciliari per i writers


.

11 maggio 2011 - 13:30

Esibizione muscolare di Comune e Procura: vigili urbani all’alba in casa di sospetti writer. Seicento bombolette, 232 pennarelli indelebili, vari stencil, 112 bozzetti preparativi di graffiti sono il bottino, ancora provvisorio, delle prime perquisizioni domiciliari. Solidarietà da BolognaPrendeCasa.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati