Usb: un successo lo sciopero degli autisti Atc


Si conferma «la distanza dei lavoratori dalla concertazione di Cgil, Cisl, Uil e Ugl», dice il sindacato. Adesione all’80%

11 giugno 2010 - 21:12

Lo sciopero degli autisti Atc di Bologna, indetto per la giornata di oggi dall’Usb (la nuova organizzazione nata fusione tra Rdb, Sdl e parte della Cub), ha avuto un’adesione dell’80%, secondo quanto riferisce il sindacato. L’azienda, sostiene che non avrebbero aderito più della metà dei dipendenti.

All’origine della mobilitazione la richiesta del rinnovo del contratto nazionale, nel senso di un adeguamento del salario al costo della vita, della difesa del diritto di sciopero, della tutela della malattia e dall’abuso degli straordinari.

Usb si dice soddisfatta anche perché il successo dell’astensione di oggi dal lavoro “conferma ancora una volta la distanza dei lavoratori dalla concertazione in atto nella trattativa in corso, condotta da Cgil-Cisl-Uil e Ugl, che si sta svolgendo da due anni senza alcun mandato dei lavoratori e senza alcuna informazione sul futuro del trasporto pubblico locale e dei lavoratori”.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati