Una posizione dissonante sull’11 dicembre


Il Politecnico09 critica la scelta dell’Onda di scendere in piazza lo stesso giorno in cui sciopera la Cgil.

06 dicembre 2009 - 19:33

L’11 dicembre è il giorno dello sciopero generale della conoscenza convocato dalla Flc-Cgil e a Bologna anche dall’intera Cgil. In piazza scenderà anche l’Onda, come ha deciso l’assemblea nazionale del 20 novembre a Roma: appuntamento alle 9,30 in piazza Verdi per un corteo autonomo. Emerge, però, anche una posizione dissonante. E’ quella degli universitari di Politecnico09, affidata ad un comunicato che nelle mailing list ha immediatamente suscitato numerose reazioni da parte di studenti convinti della scelta dell’Onda. Un comunicato duro, che ad esempio sottolinea: “Non è rincorrendo le organizzazioni che hanno detto e dimostrato chiaramente di voler tornare ad un sistema che è oggettivamente finito (non vi sono più profitti da ridistribuire nel momento peggiore per l’industria manifatturiera occidentale) oltre che dannoso, che si costruisce l’alternativa o si diviene riconoscibili”.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati