Torino / NoTav, arrestato attivista


Il laboratorio Acrobax, spazio autogestito di Roma: “E’ un nostro compagno, che come molti da tutta Italia, sta partecipando alle mobilitazioni in sostegno alla popolazione della Val Susa.”

25 agosto 2011 - 15:30

> Il comunicato di Acrobax:

Ieri 24 agosto, durante l’ennesima giornata di lotta e resistenza in cui il movimento NO TAV ha ribadito la sua ferma opposizione ai tentativi di repressione e scempio dei territori, è stato arrestato Giorgio, un nostro compagno, che come molti/e da tutta Italia, sta partecipando alle mobilitazioni in sostegno alla popolazione della Val Susa.

Le modalità di repressione da parte delle forze di occupazione sono state le stesse a cui ci hanno abituato in questi ultimi mesi, e cioè, il lancio di lacrimogeni ad altezza uomo, idranti, fermi e fogli di via agli attivisti che continuano a ribadire il proprio diritto alla resistenza.
In questo scenario è per noi palese l’ultimo stadio di una governance che ribadisce il proprio potere nelle sole modalità repressive, scontrandosi con una realtà sociale che ormai non è più disposta disposta a fare passi indietro.

Esprimiamo in questo comunicato la totale vicinanza e partecipazione alla lotta no tav e in particolare al nostro compagno Giorgio.

Giorgione LIBERO!

le compagne e i compagni
del Laboratorio ACROBAX – Roma

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati