Torino / Espulse Debby e Priscilla


Sono state caricate su un aereo due delle donne che erano state in carcere dopo aver partecipato alle sommosse nel Cie milanese dell’agosto 2009

17 giugno 2010 - 21:28

Sono state rimpatriate insieme a quarantasei connazionali (trentatré dei quali espulsi dall’Italia) Debby e Priscilla, due delle donne nigeriane che hanno passato mesi in carcere dopo aver partecipato alle sommosse del Cie milanese di via Corelli nell’agosto 2009, per poi tornare ad essere rinchiuse nei centri di identificazione ed espulsione, per ultimo quello di Corso Brunelleschi a Torino. Ne da notizia il blog Noinonsiamocomplici, riportando fonti dirette e di agenzia.

Sorte dunque differente da quella di Joy, un’altra ragazza nigeriana di cui abbiamo raccontato negli scorsi giorni, che ha ottenuto un permesso per vittima di tratta. Le due donne «non sono mai state abbandonate, in particolare da compagne/i di Torino che hanno tentato di tutto, coinvolgendo anche una mediatrice nigeriana, per convincerle a cercare di intraprendere un percorso che le portasse fuori dal Cie, con l’art. 18 o l’asilo politico. Ma inutilmente.», si legge sul blog.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati