Termina l’occupazione in via San Vitale, Asia-Rdb lunedì incontra il commissario


In un comunicato Asia-Rdb spiega di aver lasciato l’ex studentato di via San Vitale e di aver ottenuto, per lunedì, un incontro con commissario e prefetto. Arriva intanto la solidarietà della Lista Reno.

19 febbraio 2010 - 15:26

A seguito delle dichiarazioni rilasciate dal commissario cittadino Anna Maria Cancellieri, in merito alla priorità in agenda dell´emergenza abitativa e alle aperture rispetto alla possibilità di un confronto, anche da parte del Prefetto, ieri sera intorno alle 21.00, a seguito di un’assemblea fra gli occupanti, abbiamo deciso di interrompere la mobilitazione in via S.Vitale 69.

La decisione è stata presa per dimostrare che da parte nostra c´è la piena disponibilità a trattare la questione casa come una questione di intervento pubblico, e non di ordine pubblico come ha scelto di fare la giunta Delbono.

Questa mattina un ulteriore passo avanti è stato compiuto con una convocazione in prefettura giunta ad AS:I:A.-RdB per lunedì 22 febbraio alle ore 17.00 per un incontro con il prefetto e il commissario di Bologna dove si affronteranno tutte le questioni in campo oggi.

Asia-RdB



> Il comunicato della Lista Reno:


La Lista Reno esprime solidarietà’ verso chi, per necessità, decide di rispondere con la lotta alla privazione di un diritto primario come quello della Casa. L’occupazione dei “minilocali” in via del Vivaio e di via san Vitale 69 ha tutta la nostra approvazione. La politica criminale del comune di Bologna, che tiene gli alloggi vuoti inutilizzati per anni solo per alimentare il mercato della speculazione sugli affitti, ha tutto il nostro disprezzo.

Nella società che vogliamo saranno i burocrati e gli speculatori a pagare per la terribile crisi dell’abitare che viviamo a Bologna!

Le ultime vicende nella nostra città dimostrano ancora una volta da che parte guarda la politica praticata dal centrodestra, dal centrosinistra e dalle varie pseudo sinistre poltronaie.

Esprimiamo piena solidarietà agli occupanti, ai militanti di AS.I.A. Bologna e Bologna Prende Casa e a quanti hanno partecipato alla mobilitazione.

Lista Reno

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati