Tagli ai servizi socio-sanitari, un altro caso: il Poliambulatorio Pilastro


 

14 ottobre 2010 - 20:20

poNon si ferma la mannaia contro servizi essenziali alla popolazione più debole e disagiata. Questa volta tocca al Poliambulatorio di via Pirandello, che rischia una pesante limitazione delle attività. Avanti di questo passo, Bologna riceverà il premio “Attila” per la distruzione del welfare municipale. Piazza Grande denuncia: “Con il commissariamento i contatti sono cessati e i servizi hanno cominciato a chiudere”.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati