Roma / La proposta dello Strike Meeting: #14N sciopero sociale

In cinquecento partecipano alla tre giorni romana: appuntamento a novembre, a ridosso dell’approvazione di jobs act e piano scuola.

Roma / Arriva lo Strike Meeting: “Contro il ricatto della precarietà, per welfare, diritto alla città, beni comuni”

Dal 12 al 14 settembre “tre giorni di condivisione, workshop e assemblee per immaginare e costruire in comune uno sciopero sociale transnazionale dentro l’Europa”.

Milano / “Liberiamoci di grandi opere e grandi eventi”

L’esposizione del 2015 paradigma di un “nuovo modello di società che ci aspetta si regge su tre pilastri: debito, cemento e precarietà”. Sabato 12 ottobre’014 corteo NoExpo nel capoluogo lombardo, il giorno dopo assemblea nazionale.

Europa, “colpire il nuovo regime di sfruttamento”

La coalizione Blockupy invita a Bruxelles a settembre per una “discussione aperta verso uno spazio transnazionale di movimento”.

#12A, perquisizioni e misure cautelari

A Roma, Pisa, Perugia e Marghera polizia in casa di dieci indagati per adunata sediziosa, resistenza aggravata, lesioni e lancio di oggetti. Quattro sottoposti a obbligo di firma.

Verso le lotte d’autunno: #16O e #14N “scioperiamo la crisi”

L’appello dell’assemblea nazionale dei movimenti contro precarietà e austerity, domenica scorsa a Venaus. Dai domiciliari la lettera di Paolo e Luca, arrestati per i cortei romani degli scorsi mesi.

“Bologna meticcia” in parade, striscione dal Pincio: “Casa per tutti” [foto]

Dalla zona universitaria alla Bolognina sfila a suon di hip hop il corteo di occupanti di casa, studenti, precari contro la legge Lupi e il governo Renzi.

“Ecco lo stato in cui versa l’ex Staveco” [audio+foto]

All’indomani del corteo #civediamoingiro, si conclude con una conferenza stampa l’occupazione temporanea dell’ex caserma: “Rilanceremo con ancora più forza le lotte contro precarietà, austerity, modello Renzi-Poletti e Fico”. Sabato tutti in piazza con Atlantide.

Bloccati gli ingressi della Centrale rischi

Azione alla sede di Crif, colosso multinazionale della certificazione crediti a cui si rivolgono le banche per decidere se erogare prestiti e mutui: un potere di vita o di morte su chi più paga la crisi.

“Noi siamo ancora qua: oltre l’11 luglio rilanciamo le lotte”

Comunicato dall’assemblea di movimento tenutasi a Torino dopo l’annullamento del vertice Ue sull’occupazione giovanile. Dal 11 al 13 tre giorni di confronto a Venaus (Valsusa) verso nuove mobilitazioni a ottobre contro crisi, debito, austerity e precarietà.

Torino / Maxi-operazione contro il movimento per la casa, 17 arresti

Sono in tutto 111 gli indagati dalla procura per fatti degli ultimi 2 anni. Tra le ipotesi di reato: violenza privata, resistenza, estorsione, ricettazione, sequestro di persona.

Torino / Per l’11 luglio la chiamata è transnazionale

In piazza nel giorno del vertice Ue sull’occupazione giovanile: “L’unica progettualità davvero comunitaria passa per l’abbattimento delle gerarchie che ci opprimono e la redistribuzione delle ricchezze che ci sono sottratte.”. Il 26 giugno mobilitazione nei territori.