Striscione da Palazzo dei Banchi: “Gelmini cala il sipario”


In piazza Maggiore torna la rabbia degli studenti bolognesi, in vista della manifestazione di martedì 30.

27 novembre 2010 - 19:29

“Gelmini cala il sipario, con le lotte torna in scena la cultura”. E’ questo lo striscione esposto pochi minuti fa in piazza Maggiore dagli studenti in lotta contro la riforma Gelmini, tra i quali quelli che da giorni occupano la facoltà di Lettere in via Zamboni. Dopo il blitz di ieri in Comune, oggi è toccato all’edificio che si trova esattamente di fronte a Palazzo D’Accursio. Dalle impalcature che coprono la facciata di Palazzo dei Banchi, infatti, è stato calato uno striscione enorme (da 150 metri quadrati) che ha coperto la pubblicità di cui è rivestito il cantiere. Questo, quindi, il fuoriprogramma che si sono trovati davanti gli avventori del Cioccoshow, allestito in piazza Maggiore. Si rilancia così l’appunto di martedì 30, per un nuova manifestazione che bloccherà le strade della città nel giorno in cui il ddl Gelmini torna in Parlamento.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati