“Strani” vigilantes in via Castiglione


Negozianti perplessi e allarmati: “Mi sono parse facce poco raccomandabili, uno era rasato e sembrava un naziskin”, spiega un commerciante.

02 aprile 2010 - 17:16

Hanno battuto i negozi di via Castiglione offrendo un servizio di vigilanza per 20 euro al mese, a nome della “Ronda Emilia”, ma tra i commercianti della zona hanno creato più allarme che altro. “Sono passati verso le 10, erano in due con un giubotto blu e un distintivo in mostra”, racconta un barista. E la scena si e’ ripetuta uguale dietro piu’ vetrine. Stessa proposta a tutti: un servizio di sorveglianza, contro atti di vandalismo o furti. Ma i commercianti sono perplessi. “Non li avevo mai visti e non e’ mai passato nessuno a offrire servizi del genere”, spiega uno si loro. Inoltre “Hanno detto che vengono a chiedere se vogliamo il servizio perche’ e’ decaduta una legge per cui il silenzio di noi negozianti valeva l’assenso ad avere la sorveglianza”, aggiunge un altro commerciante. Ma ci si chiede a quale normativa facciano riferimento visto che “in piu’ di dieci anni non abbiamo mai avuto, ne’ pagato, servizi di sorveglianza”. Un altro negoziante aggiunge: “Non so se chiamare la Polizia per chiedere informazioni, mi sono parse facce poco raccomandabili, uno era rasato e sembrava un naziskin”.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati