Siria / Diciottesimo venerdì di protesta


Oltre un milione manifestano per la ‘Syrian Revolution’, le forze di sicurezza fanno oltre trenta vittime

15 luglio 2011 - 18:51

Come ogni venerdì dal 15 marzo, manifestazioni nel paese contro il regime di Bashar al Assad, i ribelli hanno lanciato un appello sulla loro pagina Facebook a scendere in piazza, per le dimissioni del presidente e per la liberazione delle migliaia di detenuti nelle carceri Questa settimana hanno risposto in più di un milione, in particolare a Deir Ezzor, nell’est del paese e nella città settentrionale di Hama. Tensioni anche in località di confine con la Turchia. Almeno una trentina le vittime del fuoco delle forze di sicurezza

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati