Sgombero Casa popolare, Cancellieri: “Legalità”


Dal Comune di Bologna la solita cantilena. Ma intanto numerose famiglie tornano in mezzo alla strada.

21 luglio 2010 - 14:20

Arrivano le dichiarazioni del commissario Anna Maria Cancellieri dopo lo sgombero, questa mattina,  della casa popolare Dodi Maracino in via Legnano. Neanche a dirlo, la parola magica con cui si vorrebbe giustificare ogni sgombero è sempre quella: “Non e’ che il problema non lo abbiamo presente, ma bisogna sempre mantenere il rispetto della legalita’. La legalita’ va rispettata sempre, altrimenti non si gestisce piu’ la situazione”. Intanto, però, numerose famiglie si ritrovano di nuovo senza un tetto e non si vedono sbocchi all’emergenza abitativa che colpisce la città. La stessa Cancellieri lo ammette: il Comune ha fatto quello che poteva, assicura lei, “ma sono pannicelli caldi” visto che la lista d’attesa conta oltre 8.000 persone.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati