Sfratto in via Tagliamento


Intorno alle 7 di stamattina, sul posto era stato convocato da giorni un picchetto. Questo pomeriggio già previsto un presidio sotto il Comune. Lo rende noto un comunicato di Asia/RdB giunto pochi minuti fa in redazione, che ripubblichiamo.

16 novembre 2009 - 10:14

Questa mattina alle 7.00 è stato eseguito lo sfratto in via Tagliamento, con l’utilizzo di un ingente numero di forze dell’ordine. Lo sgombero è stato materialmente eseguito dai vigili del fuoco, intervenuti con una squadra. La famiglia composta da madre, padre e un bambino di 16 mesi affetto da gravi problemi di salute, tanto da essere immediatamente ricoverato dalle unità sanitarie giunte sul posto, si ritrova in mezzo ad una strada senza soluzione. Stiamo parlando di una famiglia monoreddito, che per colpa della crisi non riesce più pagare un affitto.
Avevamo chiesto al Comune il passaggio da “casa a casa” in vista dell’assegnazione di una casa popolare prevista per la prossima primavera di questo nucleo famigliare. L’amministrazione comunale risolve il problema dell’emergenza abitativa con la forza pubblica, criminalizzando chi oggi per colpe non sue si trova a dover affrontare una situazione di disagio legato alla precarietà sociale diffusa.
Rilanciamo come ASIA la messa a disposizione di un ostello pubblico, che possa ospitare gli sfrattati per un periodo sufficiente a trovare un nuovo alloggio, come già in diverse regioni sta avvenendo.
E’ per questi motivi che ASIA rilancia il presidio sotto il Comune, in piazza maggiore alle 17.00 di oggi.


ASSOCIAZIONE INQUILINI ASSEGNATARI (AS.I.A.-RdB)

Via Monterumici 36/10 Bologna tel:  051/389524
Cell 3887441894
e-mail: info@bologna.asia.rdbcub.it
www.asia.rdbcub.it

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati