Scuole private, si avvicina il referendum


Approvato uno dei quesiti presentati dal nuovo Comitato Articolo 33 sulla destinazione dei fondi comunali. Intanto, in Consiglio, la delibera in favore delle materne private passa grazie all’asse Pd-Pdl-Lega.

24 luglio 2012 - 13:04

Si avvicina il referendum sui finanziamenti comunali in favore delle scuole private. Il comitato dei Garanti di Palazzzo D’Accursio, infatti, ieri sera ha ammesso uno dei due quesiti proposti dal nuovo Comitato Articolo 33: l’obiettivo è chiedere ai cittadini “quale fra le seguenti proposte di utilizzo delle risorse finanziarie comunali che vengono erogate secondo il vigente sistema delle convenzioni con le scuole d’infanzia paritarie a gestione privata” venga ritenuta “piu’ idonea per assicurare il diritto all’istruzione delle bambine e dei bambini che domandano di accedere alla scuola dell’infanzia”. Due le possibili opzioni: “utilizzarle per le scuole comunali e statali” oppure “per le scuole paritarie private”. Soddisfatto il Comitato: “Dopo piu’ di un anno di impegno e qualche stop provvisorio, il traguardo e’ raggiunto e ora raccoglieremo le 9.000 firme necessarie per l’indizione del referendum”.

Proprio ieri, intanto, il Consiglio comunale ha approvato la delibera che anche per il prossimo anno scolastico assicura finanziamenti comunali per circa un milione di euro alle materne private. Vista l’astensione di Sel e l’assenza dell’Idv, l’atto è passato grazie ad un significativo asse formato dal Pd insieme al Pdl e alla Lega nord.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati