Scienze Politiche occupata


Dopo il corteo di oggi, gli studenti di Scienze Politiche decidono di occupare.

30 novembre 2010 - 17:38

Riceviamo la notizia che di ritorno dal corteo che quest’oggi ha invaso la città e le sue arterie stradali principali, a Scienze Politiche un’assemblea molto partecipata ha deciso di occupare la facoltà con sede in via Strada Maggiore 45.

> Il comunicato diffuso in serata:

mentre il sistema collassa…
nella giornata di ieri, 30 novembre 2010, migliaia di persone hanno bloccato l’autostrada ed altre parti della città, andandosi a scontrare con la polizia nel tentativo di paralizzare anche la stazione. successivamente una parte del corteo ha spontaneamente deciso di continuare la lotta dirigendosi verso scienze politiche.
qui un’assemblea ha espresso la volontà di occupare la facoltà.
occupare per liberare uno spazio:
– in cui proporre una didattica alternativa
– in cui confrontarsi orizzontalmente
– aperto a qualsiasi tipo di iniziativa che metta in connessione l’università con il mondo esterno: migranti, lavoratori e precari
occupare ora perché è in atto una mobilitazione generale in risposta ad una crisi che va oltre le nostre aule universitarie.
non ci riconosciamo in nessun partito, sindacato o sigla precostituita e crediamo nella libera autorganizzazione degli individui.
ci riconosciamo nei valori e nelle pratiche dell’antiautoritarismo, dell’antifascismo, antisessismo e antirazzismo e crediamo debbano essere i cardini di un’occupazione che apra altre prospettive di lotta all’interno del movimento.
ogni giorno alle ore 19 si tiene l’assemblea di autogestione. tutte le individualità e realtà sono invitate a partecipare.
assemblea di scienze politiche occupata
(..e stasera cena sociale… porta quello che vuoi e condividilo con gli altri! a seguire proiezioni, musica e socialità…)

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati