Roma / Tendopoli in Piazza Navona contro la manovra


Ne dà notizia Usb in una nota. Domattina durante il voto di fiducia al Senato un’assemblea pubblica “deciderà le modalità di prosecuzione della lotta”.

06 settembre 2011 - 19:07

> La nota diffusa da Usb:

LA PROTESTA CONTINUA: ASSEDIAMO IL SENATO! Tutti a Piazza Navona!

Mentre stanno concludendosi le manifestazioni in tutta Italia, a ROMA
prosegue l’assedio al Senato dove oggi pomeriggio è in discussione la Manovra.

Il governo chiede la fiducia, i lavoratori lo assediano.

E’ più che mai necessario dare un seguito alla bella giornata di protesta, il ‘palazzo’ non si fermerà ed anche noi non gli daremo tregua.

SCIOPERO DEL SINDACALISMO CONFLITTUALE E ANTAGONISTA:

SI PERNOTTA IN PIAZZA NAVONA CONTRO LA MANOVRA

Appuntamento domani mattina alle 9.30 in concomitanza con la fiducia in Senato

Andrà avanti tutta la notte la tendopoli allestita a Roma in Piazza Navona dopo il corteo dello sciopero generale proclamato da USB insieme alle altre sigle sindacali indipendenti. La decisione è stata assunta dall’assemblea dei tanti lavoratori, precari, indignati ed attivisti dei movimenti sociali, che si è tenuta nella storica piazza romana, ancora adesso affollatissima.

L’obiettivo è quello di continuare la protesta in modo da rimandare al mittente la manovra-massacro imposta dall’Unione Europea.

L’Unione Sindacale di Base invita pertanto tutte e tutti ad unirsi domani mattina alle ore 9.30 alla tendopoli in piazza Navona, in concomitanza con voto di fiducia sulla manovra al Senato. L’assemblea lì riunita deciderà le modalità di prosecuzione della lotta.

Roma, 6 settembre 2011

Ufficio Stampa USB

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati