Roma / Scuola, i Cobas lanciano lo sciopero generale il 15 ottobre


Il sindacato di base chiama a raccolta tutto il popolo della scuola pubblica contro i tagli e lo smantellamento dei diritti dei lavoratori. Appuntamento a Roma venerdì 15 ottobre.

15 settembre 2010 - 12:58

Il portavoce dei Cobas Piero Bernocchi annuncia uno sciopero generale  della scuola  per il 15 ottobre a Roma, nella stessa data in cui anche i metalmeccanici  chiamati dalla Fiom si asterranno dal lavoro.   “Contro i tagli di posti di lavoro, di classi, materie e orario,- si legge nel comunicato diffuso dal sindacato di base- contro l’espulsione in massa dei precari e per la loro assunzione stabile, contro la scuola-miseria e per un massiccio investimento nell’istruzione, per il recupero degli scatti di anzianita’ e dei contratti, contro la “riforma” delle superiori, le cattedre extra-large e l’aumento del numero di alunni per classe, che peggiorano vistosamente la didattica e rubano il lavoro ai precari”. Contro tutto questo, “proponiamo a tutto il popolo della scuola pubblica e alle strutture organizzate di esso uno sciopero generale che si svolga venerdi’ 15 ottobre”.

“In quella data- prosegue il comunicato dei Cobas- ci sara’ lo sciopero generale dei metalmeccanici e il giorno seguente a Roma la loro manifestazione nazionale, importanti iniziative di lotta della categoria che, insieme alla scuola, piu’ sta resistendo all’aggressione ai restanti diritti del lavoro e ai beni pubblici, condotta da quei poteri economici e politici che hanno provocato la piu’ grande crisi del dopoguerra e che- concludono- oltre a non aver pagato nulla, pretendono pure di farla pagare ai salariati e ai settori piu’ deboli della societa’”.

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati