Roma, aggressione a Garbatella


Grave aggressione fascista fuori dal centro sociale La Strada, tre persone colpite con bastoni, bottiglie e coltelli. Il comunicato del csoa La Strada e di Action Diritti.

07 febbraio 2010 - 16:19

Questa notte verso le 4 e mezza, tre ragazzi sono stati aggrediti mentre tornavano a casa a poche centinaia di metri dal centro sociale La Strada dopo un iniziativa a sostegno di Radio Onda Rossa.

I vili aggressori come sempre hanno colpito alle spalle, con bottiglie di vetro, bastoni e coltelli.

I tre giovani fortunatamente sono stati dimessi dall-ospedale con alcuni giorni di prognosi, punti in testa e ferite da taglio a gambe e braccia.

Non sappiamo se questi esseri vigliacchi appartengano a una o all’altra fazione della destra romana, ma sappiamo per certo che chi si aggira di notte, travisato, coltello
alla mano per aggredire chi esce da un centro sociale e’ una merda fascista. E non avra’ spazio nei nostri quartieri.

In questi giorni di campagna elettorale chiediamo a tutta la citta’ di mantenere gli occhi
ben aperti per difendere i diritti e le liberta’ della roma democratica che non si vuole piegare al l’intolleranza e alla paura del diverso, predicati da tanti politici e poi agiti di notte da questi loschi scagnozzi.

Come ogni giorno continuiamo a stare nelle strade con chi lotta per diritti e dignita’
e come sempre non lasceremo nessuno spazio alla violenza fascista senza paura.

Csoa La Strada
Action Diritti

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati