Referendum, Anpi: “Tutelare la scuola pubblica”


Mentre si raccolgono le firme per il referendum sui fondi comunali alle private, anche l’Associazione dei partigiani scende in campo: “Salvaguardare la scuola pubblica e inclusiva”.

03 ottobre 2012 - 15:12

Ai cittadini bolognesi viene proposto, in questi giorni, di sottoscrivere per la raccolta di firme a favore del referendum consuntivo contro i finanziamenti comunali alle scuole private.

L’art.33 della Costituzione, a tal proposito, prevede tra l’altro che “enti e privati hanno il diritto di istituire scuole ed istituti di educazione, senza oneri per lo Stato”. L’Anpi provinciale di Bologna riafferma con forza il principio di salvaguardare la scuola pubblica e dell’importante esperienza pedagogica che è stata attuata nella nostre città. Vi è consapevolezza inoltre di dover garantire a tutti una scolarità che sia inclusiva e democratica. L’Anpi invita pertanto gli iscritti ad assumere in piena libertà ogni opportuna decisione a riguardo.

Anpi Bologna

Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Share on Tumblr


Articoli correlati